RICCIONE – Presso il Palazzo del Turismo di Riccione, durante la sesta giornata del 58° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” - Trofeo Kinder Joy of Moving, si è riunito il Consiglio Federale della FIS.

 

Dopo le comunicazioni del Presidente, Paolo Azzi, nel corso delle quali sono stati evidenziati gli eccellenti risultati conseguiti dagli atleti azzurri nelle manifestazioni internazionali dell’ultimo periodo, i rappresentati eletti della Federazione Italiana Scherma hanno approvato il Bilancio Consuntivo 2021, che evidenzia lo stato di salute positivo dei conti federali e ciò nonostante gli sforzi profusi per aiutare il movimento a far fronte alle difficoltà causate dall’emergenza Covid. In particolare, come rimarcato dai Revisori, è stato confermato il trend virtuoso nella proporzione tra spese per il Funzionamento e per l’Attività Sportiva (queste ultime, anche per il 2021, rappresentano circa l’80% del totale).

Varato, poi, il terzo provvedimento di variazione al Bilancio 2022, che trova copertura grazie a minori costi e maggiori ricavi di alcuni capitoli di spesa che soddisfano altre sopravvenute esigenze organizzative per lo svolgimento delle attività federali.

 

Su proposta del Responsabile d’arma Nicola Zanotti, il Consiglio ha deliberato la revisione della composizione dello staff tecnico della Nazionale di sciabola: per gli Assoluti ne fanno parte Andrea Aquili (referente femminile), Leonardo Caserta (referente maschile), Alessandro Di Agostino, Benedetto Buenza, Tommaso Dentico e Cristiano Imparato; per gli Under 20 Luigi Miracco (referente femminile Giovani e per la match analysis) e Sorin Radoi (referente maschile); per gli Under 17 Ilaria Bianco (referente femminile) e Alessandro D’Alessio (gruppo maschile Cadetti); preparatori fisici Mattia Cesari e Giuseppe Di Bonito.

Sempre a proposito delle squadre Nazionali, sono state decise le composizioni numeriche delle Delegazioni azzurre per i Campionati Europei Assoluti di Antalya e per i Mondiali del Cairo.

 

Sono poi stati stabiliti - in linea con gli anni scorsi - i premi a tecnici, società e atleti per i risultati internazionali del settore Giovani nel 2022 nonché i criteri per i premi in palio per atleti e Commissari d’arma del settore Assoluti.

Approvate anche le autorizzazioni per gare satellite organizzate in Italia e alcune wild card per i Campionati Italiani Assoluti di Courmayeur.

Per i Campionati Italiani Paralimpici di Macerata, è stata decisa la modifica delle Disposizioni dell’Attività Agonistica nella parte in cui si prevedeva come requisito necessario la partecipazione ad almeno due prove nazionali. Tale deliberazione è stata approvata in analogia a quanto già fatto per altri settori dell’attività agonistica, come i criteri di diritto alla partecipazione al GPG, in ragione dell’emergenza Covid.

È stato poi ratificato lo schema di convenzione tra la Federazione Italiana Scherma e le Unità Spinali ed è stata analizzata la relazione annuale 2021 relativa alla Safeguarding Policy.

 

Vagliati anche il nuovo regolamento della Scuola per la formazione e l’abilitazione dei tecnici federali di scherma storica e la convenzione tra la FIS e la Federazione Sport Chanbara.

Il Consiglio ha inoltre approvato i programmi dei corsi per tecnici di Primo, Secondo e Terzo livello così come proposti dal Comitato Operativo della Scuola per la formazione e l’abilitazione dei tecnici sportivi di scherma federali, e ha provveduto a deliberare le commissioni per le Sessioni estive di Certificazione per i tecnici stessi.

Durante la riunione sono state approvate alcune richieste degli organi territoriali e approvati alcuni progetti scolastici. Stabiliti anche i criteri per i Campus 2022 - per le tre armi - 3R, 3F e Targ.

 

I consiglieri federali hanno poi deliberato l’inserimento tra i componenti dello Staff del Presidente del dottor Francesco Montini, responsabile del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, e affrontato la situazione relativa alla Palazzina Voltolini ricevendo il Presidente della Commissione Impianti della FIS, l’architetto Francesco Barbagallo.

Sono state vagliate alcune disposizioni relative alle attività arbitrali, nonché alcune proposte di modifica al Regolamento di Giustizia.

 

Nel solco dei grandi eventi internazionali ospitati in Italia, è stata inoltre assegnata, su mandato della Confederazione Europea di Scherma, l’organizzazione della Coppa Europa per Club all’Accademia d’Armi Athos di Cagliari. 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });