ROMA - Sono 18 gli azzurri della scherma pronti a gareggiare con i colori Italia Team nella XIX edizione dei Giochi del Mediterraneo 2022 ad Orano. Dal 3 al 5 luglio, sulle pedane algerine dalla venue “Mohammed Ben Ahmed Hall”, si disputeranno sei competizioni individuali in ognuna delle quali saranno impegnati tre atleti indicati per la missione CONI dai responsabili d’arma Nicola Zanotti (sciabola), Dario Chiadò (spada) e Stefano Cerioni (fioretto).

 

Ai Giochi del Mediterraneo ogni giornata sarà dedicata a una specialità, sia al maschile che al femminile: nel day-1 delle prove di scherma, domenica 3 luglio, saranno in gara gli sciabolatori Dario Cavaliere, Riccardo Nuccio e Giovanni Repetti che è reduce dagli Europei Assoluti di Antalya (riserva sarà Matteo Neri); con loro le sciabolatrici Sofia Ciaraglia, Rebecca Gargano e Chiara Mormile (riserva Eloisa Passaro).

 

Il giorno seguente toccherà alla spada: tra gli uomini i prescelti sono Valerio Cuomo, Giacomo Paolini e Matteo Tagliariol, uno dei sei olimpionici Italia Team in gara in Algeria (riserva tra gli spadisti è Enrico Garozzo); nella competizione femminile, invece, impegnate Nicol Foietta, Roberta Marzani e Giulia Rizzi (riserva Marta Ferrari).

 

Il 5 luglio chiusura con il fioretto: nella prova maschile rappresenteranno il tricolore il neo campione europeo a squadre Guillaume Bianchi, Davide Filippi ed Edoardo Luperi (riserva Francesco Ingargiola), mentre tra le donne saranno in pedana Olga Rachele Calissi, Martina Batini ed Erica Cipressa, le ultime due reduci dal bronzo olimpico a squadre a Tokyo 2020 (riserva tra le fiorettiste è Elena Tangherlini).

 

Il Presidente federale Paolo Azzi e il Capo delegazione della scherma azzurra a Orano Valerio Aspromonte saranno al fianco degli atleti, che verranno guidati a fondo pedana dai maestri Andrea Aquili per la sciabola, Marco Ramacci per il fioretto e Alfredo Rota per la spada, con il supporto della fisioterapista Giulia Talluri e del tecnico delle armi Damiano Domenico Valerio.
L’arbitro italiano in Algeria sarà Pietro Frezza.

 

Già da inizio kermesse, i Giochi del Mediterraneo 2022 stanno godendo, per la prima volta nella storia per una manifestazione internazionale multidisciplinare, di una ricca copertura in diretta sul sito del CONI attraverso la piattaforma OTT di Italia Team.
Per dare maggiore diffusione a questa manifestazione, alla quale prendono parte in tutto 360 atlete e atleti italiani, il Comitato Olimpico ha infatti deciso di aprire alla trasmissione live su due canali che quotidianamente raccontano le emozioni azzurre ad Orano.

 

GIOCHI DEL MEDITERRANEO 2022 – Orano (Algeria), 3-5 luglio

CALENDARIO E AZZURRI DELLA SCHERMA IN GARA

3 luglio

Sciabola maschile: Dario Cavaliere, Riccardo Nuccio, Giovanni Repetti

Riserva: Matteo Neri

Sciabola femminile: Sofia Ciaraglia, Rebecca Gargano, Chiara Mormile

Riserva: Eloisa Passaro

 

4 luglio

Spada maschile: Valerio Cuomo, Giacomo Paolini, Matteo Tagliariol

Riserva: Enrico Garozzo

Spada femminile: Nicol Foietta, Roberta Marzani, Giulia Rizzi

Riserva: Marta Ferrari

 

5 luglio

Fioretto maschile: Guillaume Bianchi, Davide Filippi, Edoardo Luperi

Riserva: Francesco Ingargiola

Fioretto femminile: Martina Batini, Olga Rachele Calissi, Erica Cipressa

Riserva: Elena Tangherlini

 

LA DELEGAZIONE DELLA SCHERMA

Presidente FIS: Paolo Azzi

Capo delegazione: Valerio Aspromonte

Maestri: Andrea Aquili (sciabola), Marco Ramacci (fioretto), Alfredo Rota (spada)

Fisioterapista: Giulia Talluri

Tecnico delle armi: Damiano Domenico Valerio

Arbitro: Pietro Frezza

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });