ROMA – La Sala Giunta del CONI a Roma ha ospitato ieri il Consiglio Federale della FIS, seduta che segue di pochi giorni la fine dei Campionati del Mondo Assoluti 2022 svoltisi al Cairo.

Il Presidente della Federscherma, Paolo Azzi, è partito proprio dall’analisi della spedizione azzurra in Egitto, valutando con i consiglieri molto positivamente il comportamento dell’intera Delegazione e il bilancio finale di ben otto medaglie conquistate, di cui due d’oro, quattro d’argento e due di bronzo. Soddisfacente è stata ritenuta anche la missione della scherma italiana ai Giochi del Mediterraneo di Orano, kermesse che ha visto gli azzurri vincere il Medagliere.

 

Per l’area amministrativa, è stata approvata la quinta variazione al Bilancio preventivo 2022, provvedimento che ha trovato copertura grazie a minori costi e maggiori ricavi di alcuni capitoli di spesa che soddisfano altre sopravvenute esigenze organizzative per lo svolgimento delle attività federali.

 

Riflettori poi puntati sulla stagione 2022/2023: il Consiglio ha deliberato le sedi di gara, accogliendo le richieste presentate dai comitati organizzatori e dando mandato alla Segreteria federale di completare il quadro dopo alcune necessarie valutazioni logistiche che terranno conto delle previsioni numeriche delle competizioni.

Deliberate ufficialmente le Disposizioni per l’Attività Agonistica e i Criteri Ranking 2022/2023.

È stato inoltre indetto il Corso d’Aggiornamento GSA che si terrà il 17 e 18 settembre a Lignano Sabbiadoro e aggiornate le Liste tecniche per il nuovo anno schermistico.

 

Approvato lo stanziamento dei contributi per il 2023 agli Organi Territoriali, dei quali sono stata accolte alcune richieste, e conferiti i patrocini - onerosi e non - a eventi schermistici in programma durante l’estate, nonché al libro “La Scherma alla Società del Giardino”.

 

Approvata la candidatura di Carrara quale sede dei prossimi Campionati del Mediterraneo, mentre la kermesse Intenational Fencing Challenge organizzata da Schermabrescia è stata inserita nel calendario del Circuito Europeo Under 14 a cui la Federazione Italiana Scherma ha deciso di aderire.

 

Per il settore paralimpico, emanate le nuove Disposizioni relative al Regolamento Classificazioni: ci sarà un’apposita sessione in ogni prova nazionale paralimpica fin dalla prossima stagione.

Varato poi il patrocinio per un progetto di promozione della scherma paralimpica in programma a Milano e promosso dal maestro Radice.

 

Il Consiglio ha inoltre aggiornato il Codice Etico e approvato il poster che sarà inviato a tutte le società relativo al Safeguarding Policy.

Deciso poi l’acquisto di un nuovo software per gestione gare e approvati alcuni progetti scolastici.

 

Sono state stabilite anche la sospensione dei termini feriali per i Procedimenti disciplinari, e la concessione dei crediti formativi per i partecipanti ai Campus 3R Sciabola, 3F Fioretto e Targ Spada.

Il Consiglio ha quindi preso atto dei bandi pubblicati da Sport e Salute per l'assegnazione di risorse sulla base di progetti il cui termine ultimo di presentazione è fissato per il 9 settembre.

 

Inoltre, è stato approvato il rinnovo del contratto di collaborazione tra FIS e l’azienda Ferrero, un solido e proficuo rapporto che ha avanti da ben 14 anni all’insegna della progettualità sportiva e valoriale attraverso il programma di responsabilità sociale “Kinder Joy of Moving”.

Sono state infine deliberate le Onorificenze federali così come proposte dalla Commissione Onorificenze, la cerimonia ufficiale di consegna avverrà, insieme alla premiazione del Gran Premio Italia, il 2 ottobre presso la Sala del Giardino Milano.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });