CARRARA – Tutto pronto per la prova di scherma non vedenti che si svolgerà a Carrara domenica 6 febbraio. Una manifestazione che si ripete a distanza di due anni dall’ultima competizione organizzata dal Comitato Regionale Toscano della Federazione Italiana Scherma.

 

L'appuntamento si terrà nella stessa giornata della Prova di qualificazione regionale Assoluti di spada olimpica e potrà quindi dare ancor più risalto ad una disciplina che si sta sempre di più espandendo in ambito italiano e internazionale. Il tutto è reso possibile anche dalla collaborazione con l’amministrazione locale che ha messo a disposizione il polo fieristico che ancora una volta ospiterà la scherma regionale toscana e lo farà anche nel weekend successivo con il Campionato Regionale Toscano per il Gran Premio Giovanissimi.

 

Grande la soddisfazione del presidente del Comitato Regionale Federscherma Toscana, Domenico Cassina: “Domenica in contemporanea con la qualifica Assoluti di spada, ci sarà un Campionato regionale di scherma per non vedenti al quale però parteciperanno atleti provenienti da altri comitati. Il tutto coordinato dal maestro Alberto Bruni che è un punto di riferimento per il movimento. Una gara che è un orgoglio per noi dato che è la seconda prova dopo quella fatta prima del lockdown. Ora vogliamo proseguire con particolare impegno. Saranno installate due pedane e speriamo nella buona riuscita del progetto della gara. La manifestazione ha già riscosso molto successo anche a livello mediatico. Ringraziamo anche il Comune di Carrara, e l’associazione Nazionale Non Vedenti che saranno presenti all’evento”. Oltre ai toscani saranno presenti atleti da Mantova e da Busto Arsizio.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });