PARIGI - La tradizione si rinnova con le nuove generazioni che avanzano. Anche questa volta, come accade puntualmente dal 2016, il Gruppo Schermistico Arbitrale della Toscana ha dato il proprio prezioso contributo alla “Maratona del fioretto” di Parigi, uno degli appuntamenti internazionali più importanti del panorama giovanile.

 

Alla prestigiosa manifestazione nella Capitale francese, infatti, partecipano centinaia di giovani fiorettisti provenienti da tutto il mondo, chiamando l’organizzazione a un notevole impegno anche dal punto di vista arbitrale, che ha trovato la “sponda” del GSA Toscana.

 

Chiara Calabrò, Filippo Marchi, Giovanni Leccese, Alessandro Valori Ventura, Andrea Guidotti, Edoardo Bertocchini, Edoardo Bruschi, Emilio Lorito, Francesco Salvo, Francesco Valori Ventura, Matteo Matarazzo, Niccolò Cillari, Rebecca Ravagli e Riccardo Rossi compongono la folta e apprezzata pattuglia di arbitri toscani impegnati nella due giorni di “Maratona”.

 

Per i ragazzi è un’esperienza di grande prestigio e valore dal punto di vista formativo, e per il GSA Toscana è un onore portare avanti questa collaborazione - racconta la delegata regionale Simona Pierucci, arbitro internazionale delle liste d’élite della FIE -. L’orgoglio è aver mandato in Francia 14 arbitri ma riuscire al contempo a garantire, nel migliore dei modi, l’attività regionale che ci vedrà dirigere domani la Prova di Qualificazione Assoluti di spada e la gara di scherma per non vedenti a Carrara”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });