CASERTA - Prestigioso riconoscimento internazionale per Alessandro de Sire, spadista casertano e Professore associato di Medicina fisica e riabilitativa presso l'Università Magna Graecia di Catanzaro. Il 34enne medico campano, cresciuto sulle pedane della Giannone Caserta di cui è Presidente il papà - e collega "dottore" - Giustino, ha infatti ricevuto a Lisbona il premio dell'International Society of Physical & Rehabilitation Medicine quale miglior giovane ricercatore mondiale per il 2022.

 

Per il dottor Alessandro de Sire, insignito di questo importante titolo nell'ambito del Congresso internazionale di Medicina tenutosi nella Capitale portoghese, un emozionante e meritato momento di riconoscimento professionale per la sua appassionata e instancabile attività di ricerca, che ha reso orgoglioso il suo Ateneo e fatto felici tutti gli amici di sempre, che con lui hanno vissuto le tappe più significative della vita sulle pedane, nel mondo della scherma che tanto ama e al quale continua a dare il suo contributo.

 

Alessandro de Sire, infatti, è anche componente della Commissione Medica della Federazione Italiana Scherma, presieduta dal dottor Antonio Fiore. 

 

A lui le più vive congratulazioni e l'in bocca al lupo per i nuovi impegni e i prossimi traguardi. 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });